info@aretuseamagazine.it

Aretusea Magazine

Blog

“Citazioni ed altri delitti”, fuori il terzo album dei Malaparte

I Malaparte portano in scena un rock grezzo ma allo stesso tempo raffinato e confinato nei limiti del proprio genere (nel senso buono del genere). “Citazioni ed altri delitti” è il loro nuovo album dove l’energia e la corposità delle chitarre fanno da protagonisti per un progetto schietto e senza troppi fronzoli, un classico disco rock che va bene per tutte le ere e per tutte le età, anche se oggettivamente fuori tempo massimo. Ciò però non deve essere una critica, anzi, è un piacere poter ascoltare dischi di artisti che non si preoccupano di mode o di tendenze, anche perché, si sa, le tendenze si creano e si rinnovano ciclicamente, quindi, magari, i Malaparte potrebbero essere i protagonisti di una nuova scena rock, post-trap! Ogni brano del disco segue sempre lo stesso filo conduttore ma spinge l’ascoltatore ad alzare il volume dell’ascolto brano dopo brano, senza lasciare spazio alla noia o alla mancanza di stimoli musicali. Tra i migliori brani del disco troviamo “E tu”, un vero e proprio singolone che potrebbe fare un bel giro nel circuito radiofonico più underground e propenso ad un certo tipo di musica. In sostanza i Malaparte arrivano nella scena con un po’ di ritardo, ma non è di certo un problema, l’unico consiglio che si può dare alla band potrebbe essere quello di spingere sempre sull’acceleratore (come già stanno facendo), non preoccupandosi troppo di cosa pensa il pubblico ma sperimentando allo stesso tempo nuovi sound per poter trovare una propria ed unica strada nel panorama. Un buon disco!

https://open.spotify.com/album/5aqjdUy5Butsot0BkAZEUj
http://itunes.apple.com/album/id1447985680?ls=1&app=itunes

Dai un voto al nostro Articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *