info@aretuseamagazine.it

Aretusea Magazine

Blog

Arrivano da Palermo i Tre Terzi ed il loro “Andata e ritorno”

Arrivano da Palermo i Tre Terzi, una band matura nel sound e piena di riferimenti tutti italiani come piacciono a noi, che il made in Italy diciamolo chiaramente, per alcune cose va più che bene (per altre no). “Andata e ritorno” è il nuovo disco della band palermitana che dimostra una certa maturità sonora anche se con degli accorgimenti da fare e con qualche piccola sbavatura che andrebbe curata il più possibile. La band mostra un pop rock come “mamma Italia” c’insegna, ampio respiro alle chitarra, una voce limpida pulita e raggiante allo stesso tempo ed un buon mix di sonorità e generi che confluiscono nel grande calderone di pop band in stile “Le Vibrazioni” con una buona fusione con “Negrita” e compagnia bella. Il disco scorre molto bene, non ha particolari intoppi e cerca di mantenere alta l’attenzione dell’ascoltatore senza troppi fronzoli ma sia chiaro, per ascoltare certa musica bisogna essere fan del genere, non aspettatevi quindi miracoli o conversioni magiche, i Tre Terzi sanno dove andare a parare e non hanno molta voglia di convertire i miscredenti. “Andata e ritorno” quindi è buon album pop rock, niente più e niente meno. C’è quindi da dire che una buona cura dei suoni va più che bene, che un certo gusto negli arrangiamenti è sempre gradito ma di certo la band deve guardarsi un po’ intorno e capire che per un certo salto di qualità bisogna sperimentare ed inventarsi sempre di nuovo, in continuo, per scoprire che oggi fare musica è un continuo progredire. Ottimo spunto lo si può trovare in “Chi ci salverà” brano che potrebbe fungere da nuova linfa vitale per nuovo materiale.


https://www.facebook.com/treterziofficial/

Dai un voto al nostro Articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *