info@aretuseamagazine.it

Aretusea Magazine

Blog

NARKO’$’ – Fuori il debutto “Italian History X”

Cover album blu

E’ in uscita a febbraio il primo, atteso album di NARKO’$ dal titolo “Italian History X”.

 

NARKO’$'(al secolo Rosario Magazzino) è una one man band forgiata nel 2014 in un suono che si riflette sin dall’inizio nell’oscurità scintillante di un grunge e un industrial diretto e senza fronzoli. Nel 2017 tutta la produzione viene raccolta nell’eponimo EP di cinque tracce che condensa tutti quelli che sono i primi tratti dell’immaginario e dello stile del progetto. La confusione della nostra epoca viene tradotta da Narko’$ in testi tanto aggressivi quanto autobiografici, stesi su spigolosi tappeti di synth, drum machine, chitarra e basso. Nel 2109 escono due singoli con relativi videoclip, “GEMINI”, pubblicato a fine marzo, e “ITALIAN HISTORY X” in uscita il 2 dicembre, anticipando il primo album. Il disco segue l’EP eponimo del 2017 e questa volta presenta un concept di nove tracce che non hanno paura di osare. Il disco racconta la storia di “X”, uomo immaginario che arriva ad annullare la sua mente pur di non dover affrontare la realtà, scagliandosi lungo il suo percorso contro ogni forma di moralismo e ipocrisia, tramite un affresco di cinismo espresso col linguaggio dell’industrial, del metal moderno e del grunge più criptico. Un disco che affonda la lama nei meandri oscuri dell’animo umano, con testi in italiano che sprigionano disagio e malinconia. Di seguito vi proponiamo l’elenco dei brani contenuti nel disco ed alcuni link utili

Tracklist:
I – Jihad
II – Golgotha
III – Gemini
IV – Asocial Network
V – MK Ultra
VI – Omerta
VII – Ostia
VIII – Cuore Freddo
IX – Italian History X

BONUS TRACKS:
X-Wall of Shame
XI-I’ve Seen The Man

Narko’$: Voce,Chitarra,Basso, Synth, Drum Machine
Testi e Musica: Narko’$

Gemini Video

Italian History X Video

Facebook

YouTube Official

"alt=immagine copertina del disco Narko'$"/

Narko’$ – 1

"alt=immagine cantante Narko's con chitarra "

Narko’$ – 2

Dai un voto al nostro Articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *