info@aretuseamagazine.it

Aretusea Magazine

Blog

“The Sense of Self” opera prima dei Jarman

“The Sense of Self” opera prima dei Jarman

In uno dei tristi sabati sera invernali abbiamo ascoltato il primo lavoro della band romana Jarman, in macchina, col mare davanti.

I “Jarman” si presentano con un album pieno zeppo di musica ben fatta, un vestito da indossare per ogni evenienza con cui non fare mai brutta figura oppure la colonna sonora da metter in macchina nel fine settimana poco prima di cominciare la tua serata. “The Sense of Self” è un ottimo lavoro,  con la presenza di chiari riferimenti al sound onirico di band quali “Mogwai”e “Motorpsyco”, in cui ogni sonorità, ogni nota, ogni strumento trova il suo spazio preciso nel quadro che la band romana vuole disegnare per i propri ascoltatori. Psichedelia pura in “Stratos”, brano d’introduzione che lascia spazio ad un più appunto ruggente “The Roaring Lion and The Bubbling Fish”: ho recuperato i cari vecchi “Slint” dalla mia bacheca di Itunes dopo aver ascoltato questa seconda traccia. Il brano “Tunnelt” probabilmente si candida come miglior traccia dell’album: il basso wave, un continuo mescolarsi di atmosfere a volte pungenti, oniriche, dolci ed anche energiche, insomma, un gran pentolone che non disdegna o confonde ma lascia nell’ascoltatore un ben preciso susseguirsi di emozioni e stupore. ”Light in August” sfoggia un sound dolente e piacevolmente malinconico: chitarre precise, echi, linee di basso ben assestate e ritmi serrati e decisi danno alla band romana un ottimo biglietto da visita per i lavori che verranno a seguire e che andranno a comporre – ne siamo certi – un mosaico pieno di soddisfazioni. L’unica intromissione che ci pare lecito operare, concerne l’augurio di una mai interrotta esplorazione musicale. Il post rock, come si sa, è un campo abbastanza inesplorato nel panorama italiano: sarebbero auspicabili contaminazioni di vario genere, reading, incursioni di fiati ed archi, seguendo sempre meno schemi e logiche di canoni ormai triti e ritriti.

Link Utili

Facebook Page

jarman1
Jarman – 1
jarman2
Jarman – 2
“The Sense of Self” opera prima dei Jarman
Jarman – 3
Dai un voto al nostro Articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *