info@aretuseamagazine.it

Aretusea Magazine

Blog

Rock the Targia, il secondo report!

Rock the Targia, il secondo report!

Si è concluso domenica 2 agosto, il secondo ed ultimo appuntamento di Rock The Targia. Ospiti della serata lo scrittore Stefano Amato, che ha presentato il suo ultimo libro “Bastaddi”, raccontando di essersi ispirato al film Bastardi senza gloria di Tarantino, e la band catanese Locomotif.

Rock The Targia! La cornice è sempre quella della settimana precedente, l’Azienda Agricola Pupillo. In prima serata l’aria è ancora piuttosto caldina, c’è il blu profondo e avvolgente di quei lunghi crepuscoli estivi che vorresti non finissero mai, e poi una luna piena proprio niente male che fa da contrasto con gli alti alberi, e che si riflette sul castello, contribuendo nell’insieme a donare un senso di pace e armonia.

Appena arrivata, sulle note di “Storia di un artista” de I Cani, trovo già i miei compagni di team tuffati in corposi sandwich, e con i calici di vino poggiati sul muretto. Reduce da uno di quei classici pranzi domenicali, in cui ci si alza alle 16,00 da tavola, assonnata e alticcia di vino, resto un po’ indecisa sul da farsi e alla fine opto per scroccare un po’ di moscato qua e là! Tutt’intorno gruppetti di amici, coppiette, ma soprattutto famiglie con bambini che scorrazzano felici. . . e “ le polpette” calde (forse di patate?) ed un palco già pronto! Mi informano che l’affluenza è calata rispetto alla settimana scorsa.

L’esibizione dei Locomotif è stata molto gradevole e rilassante, una band indie/dream pop senza chitarre, con la voce pulita e molto naturale di Federica Faranda. Una nota negativa è il loro repertorio, che si è presentato poco eterogeneo. “Oggi è il 2 agosto 2015, ma noi ricordiamo il 2 agosto 1980”, queste le parole della cantante; un pensiero molto importante tra un brano e l’altro, perchè ci sono cose che non possiamo assolutamente dimenticare.

La serata si è protratta con Djset Paolo Mei. Così ci siamo scatenati un po’! C’è chi balla qualunque brano con i passi dell’Alligalli e chi (giustamente) se la ride! Mani e braccia che si muovono quasi a voler disegnare astrattismi in aria e fianchi ad ondeggiare al ritmo di twist, rock and roll, e tanto altro ancora.

La notte é ancora giovane e faccio ancora in tempo a spostarmi altrove, per i fuochi d’artificio, alla festa del Santo Patrono del mio paese (ma questa é un’altra storia!).

Si chiude così questa parentesi Rock the Targia, un evento alternativo a dimostrazione che in realtà, a Siracusa, c’è sempre qualcosa di carino da fare! E il nostro obiettivo è proprio quello di farlo presente, in modo da mettere a tacere il classico “Sarausano Lamintuso” che dice sempre che non c’è mai niente da fare!

Ringrazio i nostri lettori affezionati e vi auguro un buon proseguimento di estate!

Link Utili

Report della prima serata – Rock the Targia, un ottimo inizio!
Rock the Targia Evento Facebook

2015-08-02 22.00.10 Rock the Targia – 1 2015-08-02 22.07.54 Rock the Targia – 2 2015-08-02 22.08.19 Rock the Targia – 3
2015-08-02 22.09.09 Rock the Targia – 4 2015-08-02 22.10.27 Rock the Targia – 5 2015-08-02 23.19.20 Rock the Targia – 6
2015-08-02 23.19.41 Rock the Targia – 7 2015-08-02 23.22.56 Rock the Targia – 8 rock the targia Rock the Targia – 9
Dai un voto al nostro Articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *