info@aretuseamagazine.it

Aretusea Magazine

Blog

Il Volo di Colin – Sognatore Sveglio (Recensione)

Il Volo di Colin arriva a tre anni di distanza dall’ultimo EP per riconnettersi con il mondo “indie” ma non troppo, mostrando un sound maturo e pieno di sfaccettature che rendono il disco “Sognatore Sveglio” un lungo viaggio all’interno di un concept album che racconta di un musicista talentuoso che tramite la follia riesce a trovare la propria perfezione. Il disco si snoda con una giusta leggerezza e non si fissa solamente su un identico genere musicale. Il sound segue sì una traiettoria ben precisa ma esce anche fuori strada senza combinare troppi casini, senza lasciare a bocca aperta o sconvolgere l’ascoltatore. Un disco, quello de Il Volo di Colin che apparentemente non ha un vero e proprio pubblico di riferimento, ma che riesce ad entrare direttamente negli ascolti di ogni giorno, raggiungendo chiunque in brevissimo tempo, grazie alla fruibilità massima del prodotto. Ogni traccia racchiude in sé un’anima della band, una storia, un’emozione che viene magistralmente eseguita dalla formazione, esperiente e piena di carisma. Il Volo di Colin è una di quelle band che magari non riesce ad inquadrarsi in una particolare scena musicale ma che ritrova in sé una luce tutta personale che non può offuscarsi a causa delle varie logiche di mercato. Il loro sound, la loro musica, riesce ad essere intima e personale ma anche grintosa e piena di energia (soprattutto dal vivo), ricostruendo così un’identità forte e simile a quella di poche altre band nello scenario nazionale. In conclusione, un disco da conoscere ed una buona penna, non facile da trovare oggi come oggi.

https://www.facebook.com/Ilvolodicolin/

Dai un voto al nostro Articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *